Pignolo IGT

Vigneto friulano autoctono a bacca nera scomparso quasi completamente dalle campagne friulane all’inizio del ’900, dopo secoli di “onorato servizio”, a causa della limitata produttività. Vino aristocratico ed impegnativo di colore rosso rubino dal profumo intenso ed elegante con persistenti sentori di frutta rossa in armonia con lo speziato e la vaniglia. Vino da invecchiamento, affinato, per la tannicità particolarmente sostenuta per 16 mesi in botti di rovere. Si abbina bene con piatti di carni, eccellente con la selvaggina di pelo e formaggi stagionati.

Agriturismo Mulino delle Tolle, Bagnaria Arsa, UD